AEROMEDIA
Il web italiano di informazione aerospaziale
by Aeromedia - corso Giambone 46/18 - 10135 Torino (Italy)


Diamond Twin Star prossimo al primo volo

Tra le novitÓ del salone ILA 2002 di Berlino, ha destato molto interese il quadriposto Diamond DA 42 Twin Star, che rappresenta anche l'ingresso del costruttore austriaco nel campo dei bimotori.
Chiaramente ispirato al precedente monomotore DA 40 TDI Diamond Star, ne adotta gli stessi efficienti motori Thielert TAE Turbodiesel (135 PS), funzionanti con carburante JET A-1, gasolio oppure qualunque miscela tra i due. Curatissima l'aerodinamica, come del resto in tutti i velivoli Diamond, in particolare nelle gondole motore che danno al Twin Star un aspetto inconfondibile. Oltre all'avionica tradizionale, Ŕ prevista unaa versione dotata di tre schermi EFIS. La lunghezza del Twin Star Ŕ di appena 8,5 metri, apertura alare 13,42 (superficie 16,42 metri quadri), altezza 2,6 per un peso a vuoto di 1.030 chili. Nonostante le dimensioni ridotte, la cabina risulta estremamente spaziosa.
Il prototipo del Twin Star Ŕ prossimo al primo volo ma sono giÓ state rilasciate alcune prestazioni di progetto: decollo normale in 290 metri, velocitÓ massima di salita a pieno carico 8,38 metri al secondo, velocitÓ massima livellata 376 km/h a 12.500 piedi TAS, velocitÓ di crociera 311 km/h, tangenza massima oltre 20.000 piedi, autonomia massima 1.912 km col pieno di 200 litri o 2.677 km con il serbatoio supplementare da 60 litri.

Il prototipo del Diamond DA 42 Twin Star, D-GENI, in mostra statica al salone ILA 2002 di Berlino. (Aeromedia)

(Aeromedia, giugno 2002)