AEROMEDIA
The Italian Aerospace Information Web
by Aeromedia - corso Giambone 46/18 - 10135 Torino (Italy)


Fairchild Dornier cerca alleanze strategiche
Fairchild Dornier seeks strategic partners
Fairchild Dornier 328-100 D-CGAO utilizzato dalla Gandalf Airlines nel 2000. (Aeromedia)
Fairchild Dornier 328-100 D-CGAO operated by Gandalf Airlines (Italy) in 2000. (Aeromedia)
Fairchild Dornier, il costruttore tedescoamericano di piccoli aerei di linea e regionali, ha comunicato che sono in corso trattative con potenziali partner strategici. L'azienda afferma che gli azionisti, rappresentati da fondi di investimento, banche ed amministrazioni pubbliche, concordano nella necessitÓ di individuare un forte alleato per proseguire con lui nella fase di sviluppo in corso dei programmi Fairchild Dornier 728 e 929, nuovi e promettenti aerei di linea a bassa capacitÓ.
"Siamo nella fase iniziale di individuazione di un partner strategico in grado di apportare sia il capitale finanziario che le risorse industriali, tecnologiche e commerciali in grado di aiutarci a superare questa fase delicata," ha dichiarato Lou Harrington, amministratore delegato della Fairchild Dornier. "Abbiamo conseguito notevoli progressi, negli ultimi due anni, nello strutturare la nostra societÓ, ma il rallentamento dell'economia mondiale, combinato agli effetti devastanti degli attacchi dell'11 settembre, ha portato molte compagnie aeree a rimandare l'acquisizione di uovi mezzi. Riteniamo comunque che, a lungo termine, ilmercato per i piccoli aerei di linea rimane molto promettente."

(Ndr - Come sembra di capire, il ritratto del potenziale partner strategico corrisponde alla Boeing, che tuttavia ha giÓ in produzione un aereo di linea della fascia bassa come il B.717-200. Esisterebbe anche l'opzione ATR, infatti la Fairchild Dornier produce un turboelica regionale affiancabile a quelli del consorzio europeo che, a sua volta, non dispone di jet regionali nella propria gamma di prodotti.)

(Da un comunicato stampa Fairchild Dornier (USA/Germania) - 8 marzo 2002)

Fairchild Dornier, the US/German manufacturer of regional jets and small airliners, said today it is pursuing discussions with prospective strategic partners. The company said that its providers of capital -- equity investors, banks and government -- agree that a strategic partner would be useful to further develop Fairchild Dornier's promising airliner programs known as the 728 and 928.
"We are in the early stages of identifying and securing an appropriate strategic partner and are holding preliminary discussions with prospective strategic partners that can bring both financial capital and a wide range of product, technology and marketing capabilities to help us be successful," said Lou Harrington, CEO of Fairchild Dornier. "We have made notable progress in building our company over the last two years, but the softening global economy, coupled with the devastating fallout from the September 11 attacks, has led many airlines to delay purchasing decisions," said Mr. Harrington, "Nevertheless, we believe the long-term outlook for the regional jet and small airliner market remains favorable."

(Editor's note: Aeromedia understands that the manufacturer is evaluating the option of an alliance with Boeing (which has a small airliner, the B.717-200, already in production). A more European oriented solution could be a tie with ATR which has a marginal product overlap in its turboprop-only range but totally lacks jet powered aircraft.)

(From a press release by Fairchild Dornier (USA/Germany) - March 8, 2002)