AEROMEDIA
Il web italiano di informazione aerospaziale
by Aeromedia - corso Giambone 46/18 - 10135 Torino (Italy)


Le forze armate polacche si aggiornano

La Polonia, entrata a far parte della NATO nel 1999, sta progressivamente aggiornando le componenti aeree delle proprie forze armate, anche per meglio armonizzare il proprio materiale di volo con i nuovi standard operativi dell'Alleanza Atlantica.
La Marina Polacca ha ricevuto di recente due nuovi biturboelica da trasporto PZL-Mielec M-28TD Bryza ed altri due esemplari nella versione da controllo ecologico M-28E. Sono anche entrati in linea con il 1░ Squadrone Aereo, basato a Gdynia Babie Doly, un elicottero PZL-Swidnik W-3 con compiti SAR e due Mil Mi-17 Hip da trasporto, mentre al 2░ Squadrone di Siemirowice sono andati due Mil Mi-14PL Haze antisom.
Sempre di recente, oltre a 128 carri armati Leopard 2, la Germania ha venduto alla Polonia 23 caccia MiG-29, sia in versione mono che biposto. La Luftwaffe si trov˛ ad ereditare questi velivoli di costruzione russa dalle ex-forze aeree della DDR. Non solo si decise di mantenerli in servizio con il JG73 a Laage ma, alcuni anni dopo, i Fulcrum vennero anche aggiornati nell'avionica ed in alcuni equipaggiamenti per consentirne la piena integrazione operativa. Con la consegna dei MiG-29 tedeschi, le Forze Aeree Polacche saranno in grado di accelerare il ritiro degli ultimi esemplari di MiG-21 ancora in linea ma sempre pi¨ difficili da mantenere in condizioni di volo.

PZL-Mielec M28RM Bryza-1R della Marina Polacca, serial 1115, in mostra statica al Salone di Parigi 2001. (foto Aeromedia)

(Aeromedia, gennaio 2002)